Chirurgia estetica Day Clinic

Rinoplastica

correzione della struttura osseo-cartilaginea del naso

Rinoplastica Rinoplastica Rinoplastica Rinoplastica

L'intervento di rinoplastica

La rinoplastica è forse l'intervento più sofisticato ed elegante di tutta la chirurgia estetica in quanto il naso occupa un ruolo fondamentale nell'estetica del viso.
A volte, un naso "poco estetico" può causare nell'adolescenza delle turbe psicologiche, per cui è importante intervenire al più presto prima che si vengano a creare degli squilibri.
Dal punto di vista chirurgico è possibile intervenire intorno ai 17-18 anni, quando ormai è assestato lo sviluppo della crescita ossea.
La rinoplastica ha fondamentalmente due obiettivi:

  • il rimodellamento estetico del profilo nasale
  • correzione dell'alterata funzionalità respiratoria (deviazione setto nasale e /o ipertrofia dei turbinati).

Con un unico intervento è possibile correggere sia la parte estetica che quella funzionale, soprattutto in soggetti con esiti di traumi nasali. Un naso che respira male non sarà mai un bel naso!
Il chirurgo estetico nel progettare un "nuovo" naso deve tener conto dell'intera architettura del volto in modo che il rimodellamento nasale sia in armonia con le caratteristiche di quel determinato viso.
Infatti una rinoplastica ben eseguita è quella che non fa sembrare un naso operato "rifatto" e quindi poco naturale!
La rinoplastica è uno degli interventi di chirurgia estetica dove è necessaria una maggiore abilità chirurgica, in quanto si deve rimodellare un organo tridimensionale molto complesso vista la sua duplice componente ossa-cartilagine.

Tecnica chirurgica personale

Grazie ad una metodica chirurgica molto delicata e particolare, nel post-operatorio non c’è dolore, ma un modesto gonfiore attorno al naso.
Il dorso e la punta del naso vengono rimodellate attraverso l’intervento di rinoplastica.
Per evitare il dolore e il gonfiore eccessivo post-operatorio, nel 1996 il dott. Aji ha messo a punto una metodica che consente di rimodellare le ossa nasali in circa 5 secondi.
Di seguito la descrizione della M.O.P.P.

(Micro Osteotomia Pneumatica Programmata).

Micro Osteotomy Pneumatic ProgrammatedLe classiche osteotomie nasali (rimodellamento delle ossa), da sempre praticate in più tempi, vengono eseguite con la M.O.P.P, in modo "soft" in un solo tempo!
Infatti basta soltanto "accarezzare" l'osso nasale con questo piccolo apparecchio munito di un particolare micro-osteotomo, per cui basterà un solo passaggio di micro-osteotomia e in circa 5 secondi, in modo del tutto delicato, le ossa nasali sono rimodellate senza usare martello e scalpello!
Da notare che il tutto viene praticato per via endonasale senza interessare in nessun modo la cute del naso.
Per l'esecuzione corretta di questa tecnica il chirurgo, oltre che molto esperto, deve essere in grado (concetto fondamentale) di saper valutare prima le caratteristiche e il tipo di osso nasale da rimodellare in quanto vi è differenza tra ossa nasali femminili, maschili e post-traumatiche; la M.O.P.P. sara' quindi oltre che programmata anche personalizzata!

Programmazione ed anestesia

Prima di tutto è necessaria una visita medica accurata per escludere malattie che possono controindicare l'intervento.
Verranno prescritti i necessari esami di laboratorio (es. urine, del sangue ed elettrocardiogramma). Una visita anestesiologica per escludere eventuali allergie farmacologiche.
L'intervento in Day-Clinic viene praticato in anestesia locale con sedazione e sotto costante monitorizzazione di tutti i parametri vitali.
Questa metodica consente al paziente di non avvertire nessun dolore per tutta la durata dell'intervento (circa 50 minuti).
L'operato, dopo circa tre ore di degenza post-operatoria, potrà ritornare a casa la sera.
L'intervento di rinoplastica non comporta cicatrici visibili in quanto le incisioni ed i punti di sutura sono all'interno delle narici (questo tipo di punti di sutura cadono da soli).

Indicazioni

Con la M.O.P.P. si può eseguire qualsiasi rinoplastica; è molto vantaggiosa in operazioni per deviazioni del setto nasale di natura post-traumatica. Altra indicazione e’ la correzione di un particolare inestetismo del dorso nasale denominato “naso a sella”.

Vantaggi

La M.O.P.P. è l'unica metodica che consente al chirurgo operatore di eseguire da solo l'osteotomia senza l'aiuto dell'assistente!
Con la M.O.P.P. il trauma chirurgico è minimo in quanto è una tecnica molto delicata e millimetrica, per cui nel post-operatorio il gonfiore intorno al naso inizia a ridursi dopo tre-cinque giorni.
Dolore post-operatorio è assente (lo dimostra il fatto che non è necessaria la somministrazione di farmaci antidolorifici dopo l'intervento) proprio per la delicatezza della manovra ed anche perché l'azione chirurgica è rapida (5 secondi circa) per cui i tessuti sono "disturbati" per pochissimo tempo.
Grazie alla M.O.P.P. i tempi chirurgici sono molto brevi e la rinoplastica viene praticata in regime di Day-Clinic con risparmio di tempo e denaro!

Tamponi e Medicazione

Non vengono utilizzati per cui il paziente può respirare tranquillamente.
L'uso di tamponi nasali, di materiale particolare e non aderente, è riservato soltanto per i casi in cui è anche necessaria la correzione della deviazione del setto nasale; l'asportazione avviene dopo circa 24 ore in maniera indolore. Sul dorso del naso viene posizionato un particolare cerotto contenitivo che verrà rimosso dopo circa 7 giorni. Non sono necessarie successive medicazioni.

Presentabilità

Dopo circa 7-10 giorni si può riprendere la normale attività lavorativa.

Consigli

Evitare di soffiare il naso per circa 4 giorni.
Vietato portare occhiali pesanti per circa un mese.
L'esposizione al sole, in base al tipo di pelle, è possibile dopo circa 30 giorni.

È normale un modesto gonfiore con lividi intorno alla regione nasale. Questi si attenuano, fino a scomparire, nell'arco di circa una settimana.
Dopo l'intervento è rara la prescrizione di antidolorifici in quanto il dolore è praticamente assente.